Plumes dans la tête - Stato di Grazia

— Stato di Grazia

performance • prima italiana

durata 25’

Teatro Franco Parenti

22 marzo h20.00

23 marzo h21.00

Plumes dans la tête (IT)

Tappa speciale dell’opera Formazione Pagana con un allestimento ad hoc per Milano, Stato di Grazia.

Silvia Costa, giovane artista tra le più affascinanti della nuova scena italiana, prosegue il gelido e netto percorso poetico iniziato con Insorta distesa (Uovo 2011). Questo nuovo assolo conferma la vocazione di Plumes dans la tête ad un’indagine tanto visiva quanto spirituale del corpo e dello spazio. La performer esplora l’idea di corruzione e di deviazione, sia in senso morale che spaziale. Al centro della scena un’immagine pregnante: una figura inclinata si staglia nella luce. Ma non si tratta una luce naturale. Come nelle icone, l’oro fa da sfondo e l’immagine si rivela in un unico tratto, senza ombre né contorni. Tutto avviene alla luce di quell’oro.

di e con Silvia Costa disegno sonoro Lorenzo Tomio disegno luci Fabio Berselli sculture di scena Plastikart Studio Zimmermann & Amoroso e Vito Matera

per l’assistenza e le soluzioni tecniche si ringrazia Francesco Catterin
Testo tratto da Psychopathia sexualis di Richard von Krafft-Ebing, pubblicato per la prima volta nel 1886

co-produzione AndWhatBesiede(s)Death sostenuto e promosso da Dadaprod

  • © Plumes dans la tête
  • © Plumes dans la tête
  • © Plumes dans la tête
  • © Plumes dans la tête